Archivio

Posts Tagged ‘aggiornamenti al sito’

Di ritorni. E puzzle colorati

1 ottobre 2010

Delle blogger americane ammiro, fra le altre cose, come sanno tenere le fila della loro vita online, integrando abilmente twitter e social network vari, incluso facebook. Le blogger americane, quando prevedono una latitanza dal web imputabile a cause di forza maggiore (ad esempio la nascita di un figlio) si organizzano per tempo, ospitando dei guest post. Le blogger americane sanno coccolare i loro lettori. Le blogger americane. Certo, non tutte, non sempre. Ma in generale sì. E pure qualche blogger italiana. Io no. Sono scivolata via dalla blogosfera. Ho lasciato che il tempo si dilatasse, che il momento ‘buono’ per riprendere il mio ritmo virtuale soccombesse continuamente e inesorabilmente ad altri impegni e a diverse urgenze. Ho staccato la spina e, istintivamente, pur continuando a leggere abbastanza e a tenermi informata, ho dedicato le residue energie a conoscenze virtuali che sono anche una presenza reale, lontana ma reale, nella mia vita e che, all’occasione, posso guardare negli occhi e abbracciare…  Ne avevo bisogno. E ne ho bisogno tuttora. Ma finalmente credo di aver compreso il perchè di questo lungo blocco. Il sito che state leggendo è nato nei miei pensieri e nel mio cuore (appunto…) un giorno di tre anni fa, come strumento per condividere alcune esperienze che stavo vivendo con le mie bambine, e divulgare considerazioni alle quali ero arrivata tardivamente, nella speranza che potessero aiutare altre famiglie. Allattamento, letture, qualche lavoretto. Il nostro incontro con il metodo Montessori; una scoperta e, tuttora, una grande conferma. Ad un certo punto sono cambiate le carte in tavola, e ho creduto di non aver più nulla da dire. Nulla che potesse davvero servire a qualcuno al di fuori della nostra zoppicante famiglia in cerca di equilibrio. Nulla che potesse avere una valenza generale, anzi, con il sospetto di aver sbagliato ad interpretare anche quel che è stato, il nostro passato. Quando spettro per noi era solo sinonimo di fantasma e la nostra bambina ogni tanto ci appariva semplicemente strana. E chi non lo è? Ora la stranezza ha un nome. Da quando lo conosciamo, riusciamo a capire meglio nostra figlia e ad individuare le situazioni che possono aiutarla. Dopo lo sgomento iniziale, stiamo approdando ad un fase successiva, e guardiamo alla nostra bambina con rinnovata fiducia. Perchè è sempre lei, abbiamo solo dovuto compiere un percorso, per poi tornare da lei finalmente sullo stesso piano. Con l’accettazione arriva il tempo dell’azione, della forza che sta tornando e ci suggerisce di non temere che, parlando  della sindrome di Asperger, esporremo nostra figlia ad essere etichettata. Chi etichetta, lo fa in ogni caso… Noi stiamo vivendo questa situazione, adesso. In futuro, chissà, la lievità diagnosticata fa ben sperare. E’ da questo ‘adesso’ più completo che scriverò, d’ora in poi. Perchè l’ho accettato. Per onestà e rispetto verso di me, la mia famiglia, chi mi legge. Perchè… vuoi che siamo la sola famiglia a confrontarsi con questa bizzarra sindrome? Ovviamente no… e allora ho ritrovato anche uno scopo! Ripartiamo, con un tag in più e un puzzle che richiama il simbolo internazionale dell’Autism Awarness, i cui tasselli “(…) riflettono il mistero e la complessità dell’autismo. Colori diversi e forme diverse per rappresentare la varietà di persone e famiglie che convivono con questo disturbo. La luminosità del simbolo rappresenta la speranza. Speranza grazie alla ricerca e alla crescente sensibilizzazione di persone come te.”

aggiornamenti al sito, autismo, blogosfera, sindrome di asperger , , ,

Buona estate a tutti

8 agosto 2010

No, non siamo esattamente dei globetrotter e le nostre valige non trasudano polvere di strada o odori esotici… ma partiamo ugualmente per una breve vacanza, sperando che ci farà bene. So che avete continuato a passare da questi parti, negli ultimi mesi di silenzio; ve ne sono tanto grata e mi spiace non aver saputo trovare parole migliori che tacere. Non prometto nulla, perchè non mi viene bene (e, evidentemente, non porta nemmeno troppo bene ;-]) Ma il mio desiderio è di tornare qui, ‘guarita’ dalle amare sorprese che la vita a volte riserva e piena di idee… Vado a farne scorta. Di idee, non del resto ;-)

aggiornamenti al sito, blogging

Libreria virtuale, libreria dei sogni…

31 gennaio 2010

libreria_books1Questa sezione è la ragion d’essere principale del sito che state leggendo. Che si è sviluppato proprio attorno al progetto di lasciare traccia delle letture che stavo facendo e che stavano accompagnando il mio percorso di crescita, come genitore e come persona. Ovviamente non conoscevo ancora anobii… ;-] Ho aggiunto presto i libri che proponevo alle mie bambine, visto che ormai erano andati a lastricare di immagini, situazioni e sensazioni anche il mio immaginario… Poi è intercorsa quella lunga fase di ristrutturazione grafica che oggi posso considerare, finalmente e definitivamente, alle spalle. Ora la nuova versione ‘blogghesca’ del sito ospita fra le sue pagine anche i suggerimenti per la lettura, che spero di arricchire, man mano, di nuovi titoli e recensioni. I miei gusti in fatto di libri per bambini si sono leggermente modificati, nel tempo, di pari passo con la crescita delle mie figlie. Mi sono capitati per le mani dei piccoli gioielli ben illustrati, narrativa in fase embrionale, albi illustrati e bei racconti. Ora, vedete la libreria raffigurata qui di seguito?

libreria_miodisegno2

Questo posto esiste per davvero. Non solo fisicamente, in quanto estrapolato da una sperduta contea britannica per fare da base alle mie maldestre elaborazioni grafiche. Esiste proprio nella mia mente. E nel mio cuore. Spaziosa ma non dispersiva, ordinata ma non asettica, una musica in sottofondo, angoli accoglienti che invitano a prendersi del tempo per sé, per lasciarsi cullare dalle pagine di un libro, senza fretta, sorseggiando qualcosa di buono. Titoli scelti perchè parti integranti e in armonia con un percorso vicino al mio modo di sentire, a prescindere dall’opportunità commerciale e da logiche di carattere imprenditoriale. La possibilità di ospitare letture e rappresentazioni teatrali rivolte ai bambini di varie fasce d’età. Sono sicura che esistano molti posti del genere e, se un giorno le circostanze dovessero offrirmi uno spiraglio utile, chissà… Per il momento mi accontento del compromesso costituito da questo sito, luogo astratto e immateriale per eccellenza. E dal tramite rappresentato da un distributore di libri che opera online ed offre la possibilità di partnership. In questo senso è come se l’avessi per davvero, un negozietto. Ma continuerò a segnalarvi anche titoli ormai fuori stampa, reperibili in biblioteca, sulle bancarelle o alle fiere del libro… Perchè si tratta di libri che ho effettivamente in casa. E che mi piacciono. E…. mi sembra l’unico criterio davvero importante.

Ecco le novità ‘tecniche’ che ho introdotto:

  • Proposte Utili, una sezione nella quale darò visibilità ad iniziative e progetti volti alla promozione della lettura nell’infanzia, che mi potete segnalare anche via mail;
  • Novità in Vetrina, dove trovate gli ultimi titoli che ho reperito, prima che vengano smistati nelle sezioni di appartenenza.

Inauguro la libreria ristutturata con  14 nuove proposte di Libri per Genitori e 19 di Libri per l’Infanzia. Grazie per la pazienza di questi mesi e… a presto ;-]

libreria_logo_011

libreria_logo_022 …………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………

letture ,

Come promesso, spazio ai blog!

8 giugno 2009

blog_icona_041L’avevo anticipato ed ora è pronta, la nuova sezione fissa di cuoredimamma dedicata alle blogomamme e ai blogopapà. Due considerazioni iniziali. Un piccolo punto di domanda sulle implicazioni e futuri sviluppi del fenomeno blogghereccio (che spero lontane da quanto paventato nella vignetta americana qui a lato ^…^). Un ricordo di come sono finita per la prima volta tra le pagine di un blog: “(…) una torrida serata di luglio dello scorso anno caricavo la lavastoviglie, lavavo pentole e sudavo, ascoltando il tiggiuno che borbottava alle mie spalle. Mentre ancora rimuginavo sulla notizia precedente, ho sentito un’eco lontana a proposito di mamme e rete. Siccome questo sito era già attivo da qualche mese, mi sono girata per capire di cosa si trattasse, se vi fossero spunti utili a cuoredimamma. In quella frazione di secondo  è apparsa brevemente una schermata (…) Mi sono ripromessa di tenere a mente quel ‘nonsolomamma’ e di cercarlo in google alla prima occasione. Me ne ricordai a distanza di qualche giorno, grazie al nome facile facile (altrimenti l’avrei perso, alla faccia del blocchetto per gli appunti al volo che cerco di avere sempre sottomano): entrai e cominciai a leggere. E poi a leggere. E ancora a leggere. Non so quanti post divorai in pochi giorni, ma si è trattato senz’altro di una piacevole abbuffata! Da lì ho cominciato a visitare alcuni link presenti nel menu laterale, in quello che poi ho scoperto chiamarsi ‘blogroll’. E da lì sono partite le mie peregrinazioni per la blogosfera (…) Da quelle afose giornate di luglio sono approdata a tanti altri lidi virtuali, fra i quali ho avuto la fortuna di scoprirne qualcuno molto, molto  vicino a me per idee e ideologia, in cui ritrovo una buona parte dei miei percorsi (…)” E, infine, una rassegna di link che trovo interessanti per svariate ragioni, e che è senz’altro destinata a crescere progressivamente, perché la rete si arricchisce in continuazione di nuovi contributi e frammenti di vita… Rispetto all’elenco iniziale del post di qualche giorno fa, ci sono già dei nuovi inserimenti ;-)

…………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………

news , , , , , ,

Sono in dirittura d’arrivo!

21 aprile 2009

blog_icona_021Cari visitatori, è passato davvero un sacco di tempo dagli ultimi aggiornamenti, e un po’ mi spiace. Anche perché, in realtà, non ho mai smesso di lavorare a questo sito, a più riprese, ma nell’ombra, man mano proseguivo l’adattamento grafico… Adesso credo sia arrivato il momento di presentarvi la nuova veste di cuoredimamma. Tutto perfetto, tanto, non lo sarà mai, per forza di cose! Ora mancano ‘solamente’ le sezioni relative ai libri, ma arriveranno presto (nel frattempo restano operative le relative pagine del vecchio sito). Qui di seguito vi segnalo le novità più importanti che ho introdotto:

  • la possibilità di lasciare i vostri commenti, proprio come in qualsiasi blog, sia relativi ad argomenti trattati nelle pagine tematiche fisse (che trovate nel menu verde in cima alla pagina, riportate anche in un menu a cascata nella colonna di destra, subito sotto la presentazione), sia relativi ai post => è sufficiente cliccare sulla voce ‘lascia un commento’ che compare accanto al titolo della pagina o del post;
  • la possibilità di seguirmi tramite il sistema dei feed, che permette di visualizzare i post dei vostri siti e blog preferiti man mano vengono pubblicati (basta cliccare sulle icone arancio dei Feed RSS, il link comunque è questo) – resta in ogni caso anche la mailing list;
  • la nuova sezione dedicata al metodo Montessori, che ho smistato in più capitoli: la pagina del titolo, ‘Montessori‘ appunto, in cui si parla in generale del metodo, una biografia che ricorda chi fu Maria Montessori, una sezione che parla dell’ambiente e un’altra specifica sui materiali, che sono davvero tantissimi e affascinanti (vi indico anche alcune possibilità di acquisto, perchè sono articoli di difficile reperibilità, soprattutto qui in Italia, purtroppo). Allo stesso modo ho radunato dei link in tema e una rassegna di luoghi online dove si parla di Montessori nella vita quotidiana… Lavorando a questa parte del sito mi sono resa conto davvero  di quanto  nel nostro paese sia poco diffuso questo straordinario metodo educativo, peraltro (e ti pareva) in controtendenza con quanto sta avvenendo in altri paesi, europei e non. Nutro una speranza: che questo mio piccolo omaggio al mondo Montessori possa suscitare, o risvegliare, l’interesse che il metodo merita, anche fra i genitori italiani… Chissà se ci riusciremo, ad invertire un po’ la rotta…
  • aggiornamenti nella pagina dei link (con il sito ‘in evidenza’ che va a sostituire ‘il link della settimana’, e che ricomincia da Nati per Leggere);
  • aggiornamenti nella pagina dell’arte, con qualche nuovo quadro;
  • aggiunta di una pagina ‘story‘ dedicata all’evoluzione di questo sito nel tempo, alla quale vi rimando per capire cosa sia successo in tutti questi mesi di… travaglio ;-)

Concludo questo primo post con quanto ho scritto in calce alla pagina story: grazie a tutti per la pazienza. Spero che ne sia valsa la pena, perché, per quanto mi riguarda, è stato senz’altro così.

Per visualizzare le vecchie notizie pubblicate nel sito prima della sistemazione grafica, potete cliccare sull’immagine sottostante:

news

…………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………

news , , ,